Abbonati ai nostri feed
Ti trovi qui: Collegio » Pagamento quota iscrizione

Pagamento quota iscrizione

Facciamo presente che il Collegio dei Periti industriali per l'esazione dei contributi si appoggia ad Agenzia delle Entrate-Riscossione come indicato dalla L. n. 292/1978.

Il Consiglio Direttivo nella seduta del 18/10/2017 verbale 602 ha deliberato per l'anno 2018 la quota unica d'iscrizione pari a € 250,00.

AVVISO DI PAGAMENTO di Agenzia delle Entrate-Riscossione (scadenza 28 febbraio)

Arriva a mezzo posta ordinaria.

E' un bollettino RAV, quindi è possibile pagarlo:

  • Portale web Agenzia delle Entrate-Riscossione https://www.entrateriscossione.it/Pagamenti/FormCartelleAvvisiWeb
  • Sportelli Agenzia delle Entrate-Riscossione
  • Banche ed istituti di credito aderenti ai servizi CBILL
  • Banche non aderenti ai servizi CBILL (internet banking, filiali, ATM)
  • Uffici Postali
  • Tabaccai convenzionati con banca 5 Spa
  • Lottomatica
  • Sisal

Se ci fossero dei problemi di qualsiasi natura (non ricevete il bollettino, siete impossibilitati a pagare entro la scadenza, ecc.) vi invitiamo a contattare la Segreteria del Collegio.

CARTELLA DI PAGAMENTO di Agenzia delle Entrate-Riscossione (scadenza novembre)

Arriva a mezzo PEC/Raccomandata AR solo a coloro che non hanno pagato l’AVVISO DI PAGAMENTO.

E’ possibile procedere con il pagamento:
- entro la scadenza evidenziata senza nessun costo aggiuntivo e senza interessi per quanto riguarda la quota di iscrizione.

Ricordiamo che trascorsa la scadenza indicata nella CARTELLA DI PAGAMENTO iniziano a maturare interessi ed è possibile procedere con il pagamento:

  • in un'UNICA RATA con bollettino e conteggio degli interessi presso Agenzia delle Entrate-Riscossione
  • in RATEIZZAZIONE con Mod. R1: la richiesta può essere presentata presso una filiale di Agenzia delle Entrate-Riscossione oppure on- line (per maggiori informazioni e per scaricare il modello R1 clicca qui). L'importo di ciascuna rata non può essere inferiore a € 50,00, inoltre la rateizzazione comprende tutti gli eventuali debiti aperti presso Agenzia delle Entrate-Riscossione
  • in ACCONTO da effettuare versamenti in acconto presso lo sportello cassa di Agenzia delle Entrate-Riscossione citando il numero ruolo.

 

Aggiornato al 01 febbraio 2018

D.Lgs. 159/2015

Obbligo comunicazione riscossione a mezzo PEC

Il presente Decreto impone l'invio della comunicazione della cartella esattoriale a mezzo PEC per tutti i professionisti, le ditte individuali e le società, facendo riferimento all'obbligo di possesso della casella di Posta Elettronica Certificata.

 
 

FAQ

Cosa accade se non pago l'avviso di pagamento in scadenza il 28 febbraio?

Hai tempo fino a maggio per regolarizzare la tua posizione, dopo di che Agenzia delle Entrate-Riscossione genererà la cartella di pagamento che imputerà a tuo carico le spese di notifica e accise.

 
 
 

ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA