Iscrizione albo

MODALITÀ DI ISCRIZIONE AL COLLEGIO
Titolo di Perito Industriale

Il titolo di Perito Industriale spetta a coloro che siano in possesso della laurea e l’esercizio della libera professione è riservato agli iscritti nell’Albo Professionale.

Per essere iscritto nell’Albo dei Periti Industriali è necessario:

  • essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione Europea, ovvero italiano non appartenente alla Repubblica, oppure cittadino di uno Stato con il quale esista trattamento di reciprocità;
  • godere il pieno esercizio dei diritti civili;
  • essere di ineccepibile condotta morale;
  • avere la residenza anagrafica o il domicilio professionale nella circoscrizione del Collegio presso il quale l’iscrizione è richiesta;
    essere in possesso della laurea di cui all’articolo 55, comma 1, del Regolamento di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001, n. 328;
    avere conseguito l’abilitazione professionale.

Per ulteriori informazioni, contattare la Segreteria del Collegio.

SCARICA GLI ALLEGATI IN FORMATO PDF

Domanda iscrizione albo
Domanda di iscrizione all’albo dopo aver sostenuto esame di Stato


Domanda reiscrizione albo
Domanda di iscrizione per coloro che si vogliono ReIscrivere


Domanda iscrizione albo per trasferimento
Domanda di iscrizione per coloro che provengono da un altro Collegio per trasferimento


Domanda inserimento Laurea Perito già iscritto
Domanda di iscrizione per coloro che hanno preso la Laurea e sono già iscritti all’Albo


Domanda inserimento seconda specializzazione
Domanda di iscrizione per coloro che hanno preso la seconda specializzazione


Brochure il Perito Industriale
Il Perito Industriale, le Specializzazioni, l’iscrizione all’Esame di Stato, l’iscrizione all’Albo, la Previdenza.


Legge 26 maggio 2016, n. 89
Legge nuovi accessi all’Albo

PAGAMENTO QUOTA ISCRIZIONE

Facciamo presente che il Collegio dei Periti industriali per l’esazione dei contributi si appoggia ad Agenzia
delle Entrate-Riscossione come indicato dalla L. n. 292/1978.

Il Consiglio Direttivo nella seduta del 19/09/2018 verbale 612 ha deliberato per l’anno 2019 la quota unica
d’iscrizione pari a € 260,00.

AVVISO DI PAGAMENTO di Agenzia delle Entrate-Riscossione (scadenza 28 febbraio)
Arriva a mezzo posta ordinaria.

AVVISO DI PAGAMENTO di Agenzia delle Entrate-Riscossione (scadenza 28 febbraio)

Arriva a mezzo posta ordinaria.

E’ un bollettino RAV, quindi è possibile pagarlo:

  • Portale web Agenzia delle Entrate-Riscossione: https://www.entrateriscossione.it/Pagamenti/FormCartelleAvvisiWeb
  • Sportelli Agenzia delle Entrate-Riscossione
  • Banche ed istituti di credito aderenti ai servizi CBILL
  • Banche non aderenti ai servizi CBILL (internet banking, filiali, ATM)
  • Uffici Postali
  • Tabaccai convenzionati con banca 5 Spa
  • Lottomatica
  • Sisal

Se ci fossero dei problemi di qualsiasi natura (non ricevete il bollettino, siete impossibilitati a pagare entro
la scadenza, ecc.) vi invitiamo a contattare la Segreteria del Collegio.

CARTELLA DI PAGAMENTO di Agenzia delle Entrate-Riscossione (scadenza novembre)

Arriva a mezzo PEC/Raccomandata AR solo a coloro che non hanno pagato l’AVVISO DI PAGAMENTO.

E’ possibile procedere con il pagamento:

  • entro la scadenza evidenziata senza nessun costo aggiuntivo e senza interessi per quanto riguarda la quota di
    iscrizione.

Ricordiamo che trascorsa la scadenza indicata nella CARTELLA DI PAGAMENTO iniziano a maturare interessi ed è
possibile procedere con il pagamento:

  • in un’UNICA RATA con bollettino e conteggio degli interessi presso Agenzia delle Entrate-Riscossione
  • in RATEIZZAZIONE con Mod. R1: la richiesta può essere presentata presso una filiale di Agenzia delle Entrate-
    Riscossione oppure on- line (per maggiori informazioni e per scaricare il modello R1 clicca qui). L’importo di
    ciascuna rata non può essere inferiore a € 50,00, inoltre la rateizzazione comprende tutti gli eventuali debiti
    aperti presso Agenzia delle Entrate-Riscossione
  • in ACCONTO da effettuare versamenti in acconto presso lo sportello cassa di Agenzia delle Entrate-Riscossione
    citando il numero ruolo.